USURA DENTALE

Se osservandovi allo specchio notate che i vostri denti sono consumati, il colore è tendente al grigio, i margini sono frastagliati/levigati e quasi trasparenti significa che c'è un problema.

L’usura dentale è una condizione caratterizzata dalla perdita dei tessuti duri del dente, ovvero lo smalto e la dentina, dovuta a una o più cause che devono essere  intercettate quanto prima.

 

CAUSE

 

Meccaniche

  • BRUXISMO, quel fenomeno meglio conosciuto come digrignare e/o stringere i denti

  • Manovre di igiene orale domiciliare errate: tecniche di spazzolamento aggressivo e l’utilizzo di spazzolini a setole medie o dure possono causa importanti abrasioni dentali

  • Abitudini viziate come mangiare le unghie o mordere oggetti come penne

Chimiche

  • Assunzione CRONICA di alimenti e/o bevande acide e/o gassate (ad esempio succhi di frutta, spremute di arance o limoni, coca-cola)

  • Reflusso gastro-esofageo: infatti i succhi gastrici sono ad alto potere corrosivo

  • Bulimia

DANNI

Se non intercettata può determinare una compromissione di estetica e funzione.

 

Danni estetici:

  • Perdita di lucentezza e compromissione del colore del dente: quando lo smalto (ovvero la porzione più superficiale del dente) si usura, traspare la dentina che è gialla

  • I denti possono ridursi di dimensione al punto da non essere più cosi visibili durante il sorriso.

  • Perdita di supporto del labbro

Incisivi usurati: margini irregolari e perdita di smalto che conferisce colore tendente al giallo

Perdita di supporto labiale e denti superiori poco visibili nel sorriso

Danni funzionali

  • Problemi di occlusione

  • Forte sensibilità dentale

  • Disturbi a carico dell’articolazione tempero-mandibolare

  • Perdita dell’altezza verticale

  • Cefalee e dolori cervicali

PREVENZIONE

 

L’usura dentale è stata per molti anni una condizione di scarso interesse per la pratica clinica quotidiana dei dentisti e ad oggi è ancora spesso poco diagnosticata.

Una volta effettuata la diagnosi è fondamentale individuare le cause e i fattori di rischio dell’usura dentale, così da evitarne un peggioramento. 

  • Se il paziente soffre di BRUXISMO è obbligatorio il confezionamento di un bite ad hoc

  • Se il paziente soffre di reflusso gastro-esofageo non in terapia, è consigliabile indirizzarlo presso uno specialista che tratti la patologia

  • Se il paziente fa uso cronico di bevande e/o alimenti acidi, è obbligatorio ridurne drasticamente o evitarne l’assunzione

TRATTAMENTO

 

A seconda del grado di usura dentale il trattamento varia.

  • Nei casi di usura molto lieve, con una perdita di smalto limitata, ci si limita a prevenirne un peggioramento individuando le cause ed eliminando i fattori di rischio.

  • Qualora l’usura abbia causato prevalentemente danni estetici nel settore frontale ma senza perdita di dimensione verticale, quindi denti sottili,che hanno perso lucentezza, risultano più gialli e presentano bordi irregolari e taglienti, è possibile eseguire una riabilitazione estetica mediante faccette in ceramica

  • Nel caso in cui l’usura abbia causato importanti danni estetico-funzionali con una perdita della dimensione verticale, si procede col ripristino di dimensione e altezza originaria dei denti mediante un RIALZO DI MASTICAZIONE

RIALZO DI MASTICAZIONE: tecnica

 

  • Si rilevano le impronte delle arcate dentarie e si inviano al laboratorio richiedendo una CERATURA DIAGNOSTICA con rialzo della masticazione del paziente. La ceratura diagnostica non è altro che una SIMULAZIONE su modelli che ricrea un’opportuna altezza e dimensione dei denti ormai usurati.

Ceratura diagnostica 

Clotilde Austoni

Su ogni dente è stata modellata della cera,  in modo da ricreare forma, altezza  e proporzioni corrette

Clotilde Austoni

Clotilde Austoni

Clotilde Austoni

Clotilde Austoni

  • La simulazione su modelli viene trasferita nella bocca del paziente mediante un MOCK-UP rimovibile: all’interno di una mascherina trasparente che riproduce la ceratura diagnostica viene posizionata una resina fotopolimerizzabile, questa viene inserita in bocca e lasciata indurire. In questo modo il paziente è in grado di vedersi, valutare se la nuova estetica del sorriso data dalla simulazione gli piace e/o quali modifiche effettuerebbe. Una volta visionato e valutato, il mock-up viene rimosso.

Mock-up: posizionamento della resina nella mascherina trasparente

  • Se il paziente decide di procedere con la riabilitazione, il mock-up viene nuovamente stampato in bocca, questa volta con una resina composita e tecniche adesive. Durante le 2/3 settimane successive si effettuano visite di controllo in cui verificare che il paziente tolleri la nuova altezza verticale.

Situazione iniziale:  quando il paziente sorride i denti non si vedono perchè sono diventati piccoli

Dettaglio: i denti sono consumati e ridotti in altezza

Mock-up

(simulazione in bocca del rialzo di masticazione)

Il sorriso dopo aver  posizionato la simulazione: i denti ora si vedono

I denti hanno forma e dimensione  più armonica e proporzionata

  • A questo punto si procede con la sostituzione del mock-up con RESTAURI singoli DEFINITIVIse il paziente ha denti naturali, la scelta è generalmente di effettuare intarsi in ceramica o composito per i settori posteriori (il tecnico realizza la porzione “aggiunta” con la ceratura diagnostica e questa verrà poi cementata divenendo un tutt’uno col dente naturale) e faccette in ceramica per i settori anteriori; se il paziente presenta vecchie corone in ceramica, queste andranno sostituite con delle nuove corone che avranno l'altezza e dimensione stabilite dalla ceratura diagnostica.

Riabilitazione definitiva: sorriso

Riabilitazione definitiva: dettaglio delle faccette anteriori

Caso Clinico 1

Situazione INIZIALE

Sorriso INIZIALE:

ridotta esposizione dei denti che appaiono gialli e con margini irregolari

Sorriso INIZIALE:

a causa della ridotta altezza e dimensione dei denti le labbra tendono a collassare verso l'interno

Sorriso INIZIALE:

i filtri della labbra sono poco distesi e osserviamo come gli elementi dentari siano usurati  

MOCK-UP rimovibile

Sorriso con MOCK-UP rimovibile:

grazie al rialzo di masticazione è possibile ripristinare anche nei denti anteriori dimensione e forma 

Sorriso con MOCK-UP rimovibile:

il supporto labiale è aumentato,ne risulta

un lifting del sorriso

Sorriso con MOCK-UP rimovibile:

con l'aumento dell'altezza verticale i filtri della labbra sono distesi, osserviamo inoltre un sorriso più armonico

(ad es. la punta del canino è ripristinata mentre nel sorriso iniziale è quasi assente)

Clotilde Austoni

Clotilde Austoni

Clotilde Austoni

Clotilde Austoni

Contattami

Via della Spiga 20, 20121 Milano

02 795127

Tel 02 795127 - info@clotildeaustoni.com

©2020 di Dott.ssa Clotilde Austoni